Il convegno si propone come occasione per condividere nuove esperienze di ricerca legate a vari aspetti relativi alla disposizione del parlante che possono essere studiati da una pluralità di prospettive e di tradizioni disciplinari. Pertanto, invitiamo a proporre contributi su temi inerenti agli aspetti fonetici e prosodici in funzione di:

  • Disposizione verso l’interlocutore e gruppi sociali
  • Meccanismi pragmatici quali mitigazione, attenuazione, intensificazione, cortesia linguistica
  • Meccanismi conversazionali di gestione dei turni, segnali discorsivi, conflitti e sovrapposizioni, etc.
  • Posizione del parlante sull’asse epistemico-evidenziale rispetto alla propria soggettività e all’interlocutore
  • Particolari scopi comunicativi
  • Emozioni del parlante
  • Situazione comunicativa 
  • Relazione tra gli interlocutori in interazioni uomo-uomo e uomo-macchina

Seguendo la tradizione dei convegni AISV, il programma includerà anche sessioni aperte a qualsiasi aspetto della ricerca sul parlato. Le lingue del convegno sono l’italiano e l’inglese.

Sono comunque preferibili poster e presentazioni PowerPoint in inglese.

Come proporre un riassunto

Tutti coloro che intendono presentare una comunicazione sono invitati a far pervenire un riassunto anonimo di minimo 1000 e massimo 1500 parole, bibliografia esclusa, entro il 25 settembre 2021 30 settembre 2021. Il testo del riassunto corredato da bibliografia ed eventuali figure non dovrà comunque eccedere le 2 pagine in formato A4. Le proposte anonime dovranno essere redatte in italiano o in inglese e saranno prese in esame da un Comitato Scientifico prima dell’eventuale accettazione.

I riassunti, in formato PDF, dovranno essere inviati elettronicamente seguendo la procedura appositamente istituita sul sito del convegno (che sarà disponibile a partire dal 31 luglio 2021).

Una scelta di contributi sarà raccolta in un volume della collana “Studi AISV” in seguito a un processo di peer review. Gli articoli dovranno essere presentati in lingua italiana o inglese seguendo le norme redazionali indicate sul sito AISV (https://www.aisv.it/it/studi-aisv.html): per questa pubblicazione, le proposte di contributo dovranno pervenire entro il 15 marzo 2022.

Presentazioni orali

Ogni presentazione orale avrà una durata di 15-20 minuti, seguita da una breve sessione Q&A. Gli autori potranno caricare i file delle proprie presentazioni sul laptop della conferenza prima dell’inizio della stessa o durante gli intervalli dei lavori. Si accettano presentazioni nei formati di PowerPoint (.ppt) e Adobe PDF (.pdf); i componenti multimediali della presentazione (audio, video) dovranno essere forniti separatamente al comitato al momento della registrazione dell’oratore al convegno.

Poster

I poster dovranno essere stampati in un formato massimo A0 (841mm di larghezza e 1189mm di altezza) con orientamento verticale. I presentatori saranno invitati a esporre i loro poster almeno 20 min. prima della sessione e a rimuoverli dopo il termine della stessa. Gli organizzatori non saranno responsabili dei poster lasciati dopo la fine della sessione. Sarà fornito ai presentatori tutto il necessario per l’affissione dei poster ai pannelli.

Ulteriori dettagli al riguardo saranno comunicati successivamente.