Selezione lingua
ItalianoInglese
Cerca nel sito
Area riservata
Tot. visite contenuti : 299977
Home Premio Franco Ferrero

PostHeaderIcon Premio Franco Ferrero

Indice
Premio Franco Ferrero
2016
2015
2014
2013
2012
2011
2010
2009
2007
2006
Tutte le pagine

Franco Ferrero

 

 

 

 

 

 

 

 

L'AISV ha istituito il "Premio Franco Ferrero" che viene attribuito all'autore studente o dottorando o ricercatore non strutturato del miglior articolo pubblicato negli Atti della Conferenza Annuale AISV dell'anno precedente.

Le norme che regolano l'attribuzione del premio sono reperibili al punto 8 del documento recante le "Linee guida per gli organizzatori dei convegni AISV" reperibile nella sezione Risorse > Documenti > Statuto e regolamenti interni (link).

Franco Ferrero (22 settembre 1941 - 15 aprile 2001) si è laureato nel 1964 in Fisica all'Università di Torino, con una tesi sperimentale sul riconoscimento della parola, ed è stato assunto nel prestigioso Istituto di Acustica "Galileo Ferraris" diretto dal Prof. Gino Sacerdote.
Nel 1970 ha completato un lungo stage in Svezia presso il Department of Speech Communication and Music Acoustics, dell’Istituto Reale di Tecnologia di Stoccolma diretto dal Prof. Gunnar Fant.
Nel 1973 si è trasferito a Padova come ricercatore al "Centro di studio per le Ricerche di Fonetica del C.N.R." presso l'Istituto di Glottologia e Fonetica dell'Università di Padova diretto dal Prof. C. Tagliavini.
E' stato docente di "Fisica Acustica" per tanti anni nelle scuole di Logopedia e di Foniatria delle Università di Padova e Ferrara, brillante relatore di tante tesi di diploma e di laurea in Facoltà di Medicina e Chirurgia, Lettere e Filosofia, Magistero ed Ingegneria.
Ha contribuito con il Suo sapere al progresso degli studi sulle modalità di trasmissione delle informazioni linguistiche lungo il canale uditivo-vocale, esplicitando le caratteristiche acustiche utilizzate nella trasmissione e ricezione dei messaggi, le modalità neuro-psicofisiologiche che regolano i processi di codificazione e decodificazione del parlato, le strategie di apprendimento delle capacità comunicative nell'individuo normale e patologico applicando i principi della fisica acustica non solo alla fonetica sperimentale ma anche alla clinica riabilitativa foniatrica e logopedica.
Ha retto per 3 anni la presidenza dell'Associazione Italiana di Acustica (AIA), è stato nominato membro del "Collège International de Phonologie Expérimentale" (C.I.P.E.), ed è stato fondatore e coordinatore del "Gruppo di Fonetica Sperimentale" (G.F.S.).
Nel 1981 ha organizzato il IV Simposio sull'acustica e sul parlato della "Federation of Acoustical Society of Europe" (F.A.S.E.) oltre a numerosi congressi AIA e del G.F.S..
E' stato membro del Comitato di Redazione della rivista internazionale"Acta Phonitrica Latina" organo ufficiale della S.I.F.E.L., ed ha contribuito alla stesura del "Trattato di Foniatria e Logopedia" edito dall'Editrice "La Garangola" di Padova.

 

Di seguito i vincitori di ciascuna edizione del "Premio Franco Ferrero".

 

2017

La giuria del "Premio Ferrero” edizione 2017, presieduta da Pier Luigi Salza e composta da composta da Mariapaola D'Imperio e Leonardo Lancia per la categoria "Linguistica, Fonologia e Fonetica", ha assegnato il titolo di vincitore del “Premio Franco Ferrero” come autore del miglior articolo pubblicato negli Atti dell'12° Convegno AISV 2016 tenutosi a Salerno a:

  • Sonia d'Apolito, per l'articolo "Targetless schwa" in francese L2: primi risultati in area italofona (cat. Linguistica, Fonetica, Fonologia), (scritto con Barbara Gili Fivela).

La premiazione, con un assegno di 350€, l'iscrizione all'AISV per un anno e al Convegno AISV, ha avuto luogo durante il XIII Convegno AISV 2017 presso la Scuola Normale Superiore di Pisa dal 25 al 27 gennaio 2017.

Per la categoria "Tecnologie del Parlato" il premio quest'anno non è stato assegnato.



Ultimo aggiornamento ( Martedì 14 Febbraio 2017 10:36 )